itenfrdehusles

SCHOLA CANTORUM

Forni di Sopra

LOGO SCHOLA CANTORUM CORO

 

Schola Cantorum Fortunato De Santa, Forni di Sopra.

Il Coro Parrocchiale Schola Cantorum è nato nel 1984 raccogliendo una lunga tradizione corale di Forni di Sopra. 

Così scriveva il direttore del coro Vito Maresia a Pasqua 1984: "La passione per il canto, rimasta sopita per troppi anni, rifà capolino a Forni di Sopra e, sembra, con notevole successo. L'iniziativa di alcuni appassionati è stata raccolta da don Marco Visintini, neo Parroco di Forni di Sopra, entusiasta e valente musicista, il quale si è impegnato a fondo nelle prove allo scopo di realizzare qualche opera da presentare all'attento uditorio fornese. Una trentina di coristi, tra uomini e donne formano un gruppo abbastanza omogeneo e frequentano le lezioni ogni sera per tre o quattro volte a settimana. Alcuni provengono dalla vecchia cantoria, altri, più giovani si sono aggiunti al gruppo e, tutti assieme, formano un complesso di appassionati degno di lode. Per ora hanno limitato il program ma, rispolverando due bellissime messe cantate in latino, la prima del maestro Haller, già presentata nel la solennità del S. Natale, e la seconda, in fase di preparazione, del maestro Mitterer, che sarà eseguita alle ore 10.30 nella Chiesa parroc chiale il giorno di Pasqua.
Due esecuzioni che i meno giovani certamente ricorderanno, perché nelle grandi ricorrenze sacre veniva no cantate dalla vecchia cantoria che era formata dalle belle voci di Angelo Leone De Santa «Mene», Mario Conzis «Pek», Lino Comis «Pek», Sebastiano Schiaulini «Bastian», GioBatta Maresia «Sclanfar», Giulio Schiaulini «Gita», Ciro Clerici «Patriarca», Tiziano Cella «Ticiu», Ferruccio Cella «Ucio», Germano Cella «Mano», Romeo Cella «Meo», Giannino Perissutti «Sissar», Mario Perissutti «Mante», Ugo Antoniacomi «Menele», Gianni Perissutti «Geco», Urelio ed Erminio Pavoni «Mio», Nicolino Antoniacomi «Tromba», Pietro Perissutti «Pieri» e tanti altri ancora, diretti dal maestro Luigi Pavoni «Crous» e organista il maestro Sergio De Donà. Gli spartiti di queste due messe furono portati a Forni di Sopra dal la Germania dove trascorse un lun go periodo di prigionia, dopo la prima guerra mondiale, dal «Nane», il signor Angelo-Leone De Santa. Fautori del canto corale, sia per quanto riguarda brani di musica sa cra che profana, villotte friulane e canti alpini in genere, sono stati i sacerdoti che si sono succeduti nel nostro paese, quali i Parroci don Antonio Cescutti, don Angelo D'Ambrosio, don Riccardo Talotti, don Ermanno e don Plos Cappellani e la signora Piniiccia Fabris-De Santa, coadiuvati, sul podio, quali direttori, dai signori Luigi Pavoni, Luigino De Santa e, infine, da Vito Maresia.
Corre l'obbligo per chi scrive, ricordare quella grande figura di uomo e sacerdote, lustro perenne per tutti i fornesi, Monsignor Fortunato De Santa il quale oltre ad aver creato notevoli istituzioni sociali a Forni di Sopra, ha composto alcuni brani, forse inediti, di musica sacra, di mostrando una volta di più la sua grande cultura e intelligenza."

Negli anni successivi ad oggi il coro ha visto decine di cantori avvicendarsi, mantenendo sempre attiva l'attività. Nella direzione del coro Schola Cantorum si sono avvicendati Anna Clerici "Danta", Lorenzo Cappellari "Saco", Valentino D'Andrea "Bizâr" e, l'attuale direttore Simone Cecchini.

In occasione del Santo Natale 2021 i cantori, diretti dal maestro Simone Cecchini, sono convenuti sul fatto che, mancando di un nome proprio al coro, questo dovesse essere intitolato a mons. Fortunato De Santa, parroco di Forni di Sopra e poi vescovo di Sessa Aurunca (CE). Illustre figura per il paese e l'intera Arcidiocesi udinese, mons. De Santa, musicista e compositore amatoriale, si prodigò per la costruzione dell'organo Zanin (restaurato nel 2019) della Chiesa Parrocchiale e per l'istruzione dei cantori formanti la "Cantoria". Compito principale della formazione corale è quello dell'accompagnamento musicale nelle principali solennità dell'anno liturgico, ma diverse volte la "Schola cantorum" si è esibita anche in concerti affiancando sovente il soprano Elizaveta Martyrosian e alcune formazioni orchestrali. Dal 13 ottobre 2019, inoltre, alcuni elementi della nostra Schola Cantorum, guidano l'assemblea nel canto della "Mesa Granda" domenicale (Messa parrocchiale) delle 10.30, e dei Vespri solenni.

Schola Cantorum Fortunato De Santa
Direttore: Simone Cecchini
Tel: 327.5350003

Responsabile: Lorenzo D'andrea
Tel: 320.3428437


© www.fornidisopra.it | web@fornidisopra.it

P.I. 01962580302